La burrasca di San Martino

Dopo un lunghissimo periodo mite dominato da correnti sud/occidentali, arriverà un forte peggioramento di matrice completamente diversa rispetto a quelli a cui ci siamo abituati.

Infatti una perturbazione in discesa dal Nord Europa si avvicinerà alla nostra regione, portando pioggia, vento e fresco.

Domenica la depressione provocherà dapprima piogge abbondanti sul lato tirrenico, poi il suo movimento verso S/E farà si che venga colpito anche il versante adriatico. Dalla tarda serata infatti, i venti ruoteranno gradualmente da N/E e faranno concentrare le precipitazioni  principalmente lungo la fascia appenninica, dove potranno risultare veramente abbondanti. Nell’entroterra marchigiano non sono da escludere eventi alluvionali.

Precipitazioni previste nella giornata di Domenica
Precipitazioni previste nella giornata di Lunedì.

Anche il vento si farà sentire, infatti Lunedì le raffiche da Nord/Est saranno molto forti e provocheranno una discreta sensazione di freddo.

La neve farà la sua comparsa solo sulle cime più alte, in generale oltre i 1100/1200m nel momento più freddo che dovrebbe collocarsi nelle prime ore di Lunedì.

IN CONCLUSIONE ECCO COSA ATTENDERCI A SAN GIUSTINO:

SABATO: deboli piogge più probabili nelle ore centrali della giornata

DOMENICA: piogge a tratti intense e calo della temperatura

LUNEDI: vento molto forte da N/E e temperatura in ulteriore calo. Piogge molto abbondanti in appennino con sconfinamenti frequenti anche in vallata.

 

Precedente 29 Luglio 2013: Tempesta improvvisa Successivo 10/12 Novembre 2013 - La tempesta di San Martino

Comments Closed